Quale conto per trading online

Comprare azioni con quale banca? Scegliere il conto corrente più adatto alle proprie esigenze per il trading online è importante. Ecco perchè.

Le commissioni per la compravendita di titoli azionari, ma anche obbligazionari, incidono sul rendimento del tuo portafoglio titoli.
Per questo è fondamentale scegliere il conto corrente più economico. In questo articolo spero di darti una mano nella scelta del conto più adatto alle tue esigenze.

Come scegliere il conto per trading online.

Esistono diverse banche che offrono il servizio di tradng online, che ti consentono di comprare azioni. Ma la scelta del conto corrente dovrebbe arrivare dopo aver imparato come investire in Borsa.
Il consiglio è di scegliere una banca online tipo Fineco, Webnak, Widiba, Hello Bank, perchè oltre ad avere un conto corrente con costi minori, offrono commissioni più basse per la compravendita di azioni rispetto alla banca tradizionale. Insomma, evita di acquistare azioni e obbligazioni allo sportello bancario perché ti costa tanto.
Il costo del conto corrente varia anche in base ai servizi offerti dalla banca per fare trading online.
Esistono diversi profili potrai scegliere quello più adatto alla tue esigenze.
Per iniziare ti basta il servizio base, successivamente potrai scegliere piattaforme più evolute.

Controlla le promozioni.

Prima di aprire un conto corrente per comprare azioni devi controllare oltre a quanto ti costerà il conto corrente in base alla tua operatività.
Quali commissioni si pagano per la compravendita delle azioni, che varia in base al numero di operazioni mensili. Di solito esistono due profili quello con commissioni variabili, e quello con commissioni fisse. Dipende molto dal controvalore che utilizzerai per acquistare o vendere.
Il consiglio che ti voglio dare è sfrutta le promozioni per ottenere dei vantaggi. Non aver paura di cambiare conto corrente.

Commissioni variabili o fisse?

Attualmente esistono banche che fanno pagare una commissione dello 0,19%, ma hanno una commissione minima di €15.Esempio se investi mille euro lo 0,19% di commissioni equivale a €1,9. Siccome c’è una commissione minima pagherai €15, spero di essere stato chiaro, ma è molto semplice.
Altre applicano commissioni dello 0,19%, ma con commissione minima di €9. Per questo ti dico dipende dal capitale che hai a disposizione. Più è alto maggiori saranno ii risparmi. Se hai a disposizione un piccolo capitale difficilmente otterrai vantaggi.
Ricorda che le banche hanno bisogno di investitori che fanno tante operazioni, per questo applicano profili commissionali per invogliarti a fare tante operazioni al giorno, quindi attenzione.

Con quale banca fare trading online?

Tutte le banche offrono alla clientela il servizio di trading online ti basta chiedere l’attivazione di questo servizio alla tua banca per iniziare a fare trading online nel giro di qualche giorno.
Ma per scegliere quale banca offre le commissioni più basse, prima di aprire il conto corrente devi informarti sui costi di negoziazione che variano da banca a banca.
Inoltre cambiano anche in base al tuo profilo, ovvero quanti ordini fai al mese.
Se fai tanti ordini le commissioni scendono, se fai pochi ordini saranno applicate le commissioni minime.
Inoltre i costi variano in base allo strumento finanziario da acquistare e su quale mercato è quotato.
Diciamo che per un neofita il conto corrente di Fineco o Webank vanno bene.
Anche se attualmente Fineco applica delle commissioni più alte.

Oltre alle commissioni devi basare la tua scelta sui servizi offerti, se sei un trader poco esperto la piattaforma base offerta dalle banche online nominate in precedenza vanno bene.
Ma se sei un trader esigente quel tipo di offerta potrebbe non essere adatta alle tue esigenze. Esistono piattaforme diverse con servizi diversi.

Conclusione:
Le azioni delle società quotate sono scambiate in Borsa, un mercato regolamentato dove gli investitori possono acquistare o vendere titoli azionari.
Per comprare e vendere titoli azionari ti serve un conto corrente con associato il conto deposito e attivo il servizi odi trading online,.
Solo con questo servizio avrai accesso ai mercati azionari, oppure obbligazionari.
Quando acquisti e vendi azioni la banca applica una commissione.
Sul deposito titoli si paga l’imposta di bollo.