N26 banca tedesca coviene è sicura?

Chi è N26?
N26 è una banca tedesca nata di recente molto attiva sul web.
Anche se non  fisicamente è presente in diverse nazioni in Europa, anche in Italia, tra poco dovrebbe sbarcare negli Stati Uniti. Le sue sedi sono a Berlino, Barcellona e New York. Non è quotata in Borsa, nata nel 2013 tra i suoi azionisti troviamo il fondo Valar Ventures di Peter Tehi creatore di Paypal. il colosso cinese Tencent e la compagnia di assicurazioni tedesca Allianz. Questa banca offre diversi servizi bancari i suoi conti correnti si possono aprire online, senza recarsi fisicamente in Germania, e hanno Iban tedesco.. Per costi e tipi di servizi offerti consulta il loro sito. N26 offre tre tipi di conto, conto base gratuito, un conto con canone mensile di €9,90, e quello più costoso di €16,90 al mese.

Come aprire conto N26.

Per aprire un conto in banca N26 è sufficiente un telefonino, puoi fare apertura e chiusura direttamente dall’app. Durante l’apertura del conto ti sarà chiesto di fare un selfi, l’identificazione del documento di riconoscimento è possibile grazie al software di identificazione IDnow che riconosce volti e documenti di identità.
Non rilascia una carta prepagata ma al conto corrente è associata una carta di debito Mastercard.
In pratica puoi usare il conto come se fosse una prepagata, dall’Italia lo ricarichi con bonifico Sepa e puoi spendere o prelevare con la carta Mastercard. La versione base del conto N26 non prevede costi ma i limiti di spesa e prelievo sono bassi. Anche i servizi bancari offerti sono limitati.

I suoi conti correnti piacciano per tre motivi hanno costi bassi, aprire un conto corrente estero spesso è costoso.
Si può aprire il conto corrente anche dall’Italia da internet, con le banche estere non sempre è possibile aprire il conto corrente da internet ma si deve andare sul posto.
Vedi ad esempio l’apertura del conto corrente in Svizzera.
L’iban del conto corrente non è italiano.

Prima di aprire un conto corrente di banca N26 ricorda che:

1) Stai aprendo un con corrente presso una banca estera.

2) Puoi farlo in quanto cittadino dell’Unione Europea.

3) Devi dichiaralo nella dichiarazione dei redditi.

4) Se il deposito supera i 5mila euro paghi l’imposta di bollo anche in Italia.

5) L’Iban è tedesco. non italiano.

6) Il conto corrente N26 quello gratuito è un conto corrente base.

7) Anche se N26 non è una banca italiana, il suo conto corrente è garantito fino a 100mila euro

8) Come conto corrente base i limiti della carta di debito sono bassi.

9) I servizi bancari offerti sono limitati.

10) Vantaggi la possibilità di avere un conto corrente estero in euro. Con i tempi che corrono meglio avere in banca gli euri o altra moneta forte…