Pignoramento del conto corrente

Pignoramento del conto corrente in che modo avviene?
Il conto corrente può essere pignorato da un creditore tramite un atto notificato da ufficiale giudiziario. La notifica precede il congelamento dei fondi depositati sul conto corrente. Poi tocchera al giudice decidere come assegnare le somme al creditore, o creditori- Chi può pignorare il conto corrente? Ad esempio banca, o finanziaria, in caso il debitore non ha ripagato le rate di un prestito. Dall’Agenzia delle Entrate in caso di tasse non pagate.

E’ pignorabile il conto corrente postale?

La risposta e si, come per il conto corrente bancario a seguito di un decreto ingiuntivo anche il conto corrente postale può essere pignorato.
Non ha senso spostare i soldi dalla banca alle poste per evitare un pignoramento.

Come il creditore risale ai conti correnti del debitore.

Con l’Anagrafe Tributaria, l’enorme database dove confluiscono ogni anno i dati che le banche, poste, finanziarie e altri operatori inviano sui movimenti dei loro clienti, è diventato più facile aggredire il debitore, sia per l’exEquitalia che per altri soggetti.
Basta poco per scoprire quanti conti correnti sono intestati al debitore.

Come evitare il pignoramento del conto corrente.

Dal 2017 Equitalia sparirà, anzi cambierà nome,  passerà tutto in mano all’Agenzia delle Entrate, ma pare che il per il fisco sarà ancora più facile pignorare i conti correnti. In modo da recuperare più velocemente le risorse necessarie per aumentare il gettito. Inoltre nella finanziaria 2017 sono state aumentate le entrate che arriveranno dal recupero tramite pignoramenti presso terzi.
Se hai debiti con il fisco, o finanziarie e non riesci a ripagarli, e temi a breve un pignoramento per evitare che ti portino via quel poco che hai dovresti prendere in considerazione la possibilità di lasciare il saldo del conto corrente a zero. Aprire un altro conto corrente presso un’altra banca per sfuggire a un eventuale pignoramento non ti servirà a nulla, perchè il crediroe riuscirà a trovarlo.
Potresti cointestare con altra persona il conto corrente, ma in questo caso ti sarà pignorato il 50% delle somme disponibili sul conto.

Pignoramento conto corrente in rosso.

Se sul conto corrente bancario o postale il saldo è negativo chiaramente il conto non potrà essere pignorato.

Pignoramento conto corrente cointestato.

In caso il conto corrente sia cointestato le somme congelate saranno del 50%, e non tutto i saldo disponibile.

Categorie Guide